Si presenta ubriaco all’esame per la patente: ne succedono di tutti i colori

L’esame di guida mette sempre un po’ di ansia. Non tutti sono sicuri nella guida, e per qualcuno specie i 18enni, è un traguardo importante perchè prendere la patente significa libertà, vacanze, uscite con gli amici e possibilità in più di conquistare le ragazze. Quest’ansia però non è una buona idea cercare di superarla bevendo un bicchierino, come potrebbe accadere per altre situazioni. Altrimenti si fa la fine di un giovane tedesco aveva tentato di fare l’esame di guida dopo aver alzato un po’ troppo il gomito.

Se poi sei anche sfortunato come lui, la patente rischi di non vederla per un bel po’. L’uomo si è infatti presentato per la prova, nella cittadina di Bendorf, puntualissimo, alle 8:30 di, ma con un pesante odore di alcol addosso.

L’esaminatore ha dovuto accettare ugualmente di fargli fare l’esame, dato che il 27enne negava con forza di aver bevuto anche un solo goccio. Ma quando si è accorto che la guida del giovane era (eufemisticamente) imprecisa, lo ha condotto nel piazzale di una stazione di polizia, senza che lui se ne rendesse conto. “Una volta lì, è dovuto scendere e sottoporsi all’alcool-test, che ha evidenziato come avesse nel sangue un tasso alcolico ben tre volte oltre i limiti consentiti per la guida”, ha spiegato un portavoce della polizia, “e il giovane è stato incriminato per guida in stato di ebbrezza”.

Ovviamente, l’esame di guida si è così concluso: “Sarà difficile per lui prendere la patente per un po’ di anni”, ha commentato il portavoce della polizia.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.