Non si depila per 18 mesi, il motivo fa discutere

Nell’era della comunicazione è difficile capire quando qualcuno fa qualcosa perchè ci crede veramente, o se semplicemente ci prova per un po’ di notorietà. Fatto sta che ogni giorno qualcuno si inventa qualcosa per colpire l’immaginario collettivo. E in effetti questa ragazza ci è riuscita, ottenendo due reazioni diverse: disgusto, da parte delle donne e di alcuni uomini. Apprezzamento da parte di quegli uomini che gradiscono uno stile, per così dire, più selvaggio e meno patinato.

La società moderna pretende il rispetto di canoni estetici rigorosi, ed in particolare se si parla del rapporto tra donne e peli. La giornalista ventottenne irlandese Emer O’Toole ha deciso di sfidare in modo drastico questa convenzione sociale, smettendo di depilarsi per 18 mesi.

La O’Toole ammette di averci messo un po’ di tempo per abituarsi alla nuova immagine di sé, ma ha spiegato che l’idea le è venuta quando si è resa conto di avere iniziato a depilarsi a 14 anni, e non perché lo considerasse piacevole o perché così si considerasse più bella, ma solo perché “era quello che ci si aspettava da lei”.

Emer aggiunge anche che è vero che più di qualcuno che la nota ha una reazione non esattamente entusiasta ma sottolinea come secondo lei le donne non debbano basare la fiducia in loro stesse solo su un bell’aspetto fisico, dato che questo tende ad appassire, e spesso “a non esserci nemmeno la mattina, appena svegliate”.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.