Concorso Scuola 2019: via alle prove preliminari per Insegnanti di Sostegno

Concorso infanzia e primaria: il Miur annuncia l'aumento dei posti disponibili

Tramite un recente decreto, il Ministero ha istituito l’opportunità che le Università possano bandire concorsi di specializzazione per Insegnanti di sostegno 2019. Presto saranno quindi disponibili qualcosa come 14mila posti utili a garantire l’idoneità al ruolo.

Il provvedimento è stato voluto dal Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Marco Bussetti. Ora le Università possono finalmente dare il via ai corsi utili al conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno didattico agli alunni con disabilità nella Scuola d’infanzia, primaria e secondaria di I e II grado.

Sono corsi riservati a chi supera le prove previste. I corsi termineranno nel marzo 2020. Già predisposta la suddivisione dei posti per singola Università.

I bandi saranno appannaggio dei docenti che possono vantare l’abilitazione all’insegnamento. I titoli cambiano a seconda del tipo di percorso per il quale ci si vuole specializzare.

Per l’abilitazione all’insegnamento per scuola dell’infanzia e primaria serve il diploma magistrale, anche a indirizzo psicopedagogico e diploma sperimentale a indirizzo linguistico, conseguiti entro l’anno scolastico 2001/2002 e abilitazione all’insegnamento ottenuta presso i corsi di laurea in scienze della formazione primaria.

Diverso invece il discorso per chi desidera la specializzazione sul sostegno per la scuola secondaria di primo e secondo grado: in questo caso serve il possesso del diploma di primo o di secondo livello dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica oltre che laurea o titoli equipollenti più 24 crediti formativi universitari o accademici in discipline antropo – psico – pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche.

Le prove preliminari sono previste il 15 e 16 aprile.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.