Graduatorie istituto III fascia: riapertura e aggiornamento nel 2020

Graduatorie II e III terza fascia: titoli e punteggi irregolari, scattano i controlli

La normativa sulla terza fascia delle graduatorie di istituto, utilizzate per le supplenze docenti. Quelle attuali sono in vigore per il triennio 2017/20.

Blocco inserimenti graduatorie di istituto
Il blocco a nuovi inserimenti nella terza fascia delle graduatorie di istituto, utilizzate per l’assegnazione delle supplenze, è stato disposto dalla Legge 107/2015 al comma 1 art. 107

” A decorrere dall’anno scolastico 2016/17, l’inserimento nelle graduatorie di circolo e di istituto può avvenire esclusivamente a seguito del conseguimento del titolo di abilitazione”

Di conseguenza non avrebbero dovuto esserci neanche i nuovi inserimenti nel 2017.

E’ però intervenuta una proroga, pubblicata in Gazzetta Ufficiale il 30 dicembre 2016: “il termine dell’anno scolastico 2016/17, previsto dall’art. 1 comma 107 della legge 107/2015, a partire dal quale si applica il divieto di inclusione nelle graduatorie di circolo e di istituto di candidati non in possesso di di abilitazione all’insegnamento è stato prorogato all’anno scolastico 2019/2020.”

L’attuale normativa quindi ha derogato al comma della legge 107/2015 per il triennio 2017/20.

Se la normativa dovesse rimanere così, non potranno esserci nuovi inserimenti nella terza fascia delle graduatorie di istituto nel triennio successivo a quello in vigore.

Tuttavia, è ancora presto per poter dire se la normativa rimarrà così o subirà ancora delle modifiche.

Nel frattempo infatti sarà indetto il concorso per la scuola secondaria di I e II grado per cui si presuppone che molti fra coloro che oggi guardano al 2020 non avranno più neanche interesse, in quanto con il concorso avranno acquisito l’abilitazione utile per la collocazione in seconda fascia delle graduatorie di istituto, il cui aggiornamento è regolarmente previsto.

Il concorso scuola secondaria 2019 è infatti abilitante: chi supera tutte le prove, anche se non rientra nel numero dei posti a disposizione e quindi non può essere assunto in ruolo, acquisisce comunque l’abilitazione.

Il principio è che nei prossimi anni l’inserimento in terza fascia non dovrebbe esserci perché i concorsi (e quindi i ruoli saranno regolari) e per le supplenze dovrebbero essere sufficienti le graduatorie di II fascia.

Aggiornamento per docenti già inseriti in terza fascia
Il blocco, secondo l’attuale normativa, riguarda esclusivamente i nuovi inserimenti. I docenti che si sono inseriti fino al 2017 potranno aggiornare i loro punteggi o comunque confermare la loro presenza.

Ci viene chiesto che i docenti già inseriti potranno inserirsi in altre classi di concorso. Secondo l’attuale normativa la risposta è no, in quanto anche in quel caso, per la specifica classe di concorso, si tratterebbe di nuovo inserimento.

orizzontescuola.it

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.