Concorso straordinario docenti: graduatorie per settembre
Notizie dal mondo

Concorso laureati e 24 CFU: chiarimenti importanti

Sta creando molti dubbi la riforma del concorso per la scuola secondaria. Per accedere al concorso sarà sufficiente la laurea. Si intende “laurea idonea all’insegnamento” quindi laurea vecchio ordinamento o laurea specialistica/magistrale con piano di studi idoneo per l’insegnamento.







Coloro i quali sono già docenti di ruolo in altra classe di concorso cosa devono fare? E’ necessario avere il piano di studi idoneo per l’insegnamento (quindi conseguire l’esame mancante) e avere i 24 CFU.

Per i 24 cfu bisogna contattare le Università e verificare se sia possibile convalidare dei CFU. Tali indicazioni si trovano nel dm 616/2017 Concorso a cattedra 2018. 24 CFU: tabella Miur su come conseguirli e come certificare quelli già conseguiti

Nel testo della Legge di bilancio c’è scritto “il superamento di tutte le prove concorsuali, attraverso il conseguimento dei punteggi minimi di cui all’articolo 6, costituisce abilitazione all’insegnamento per le medesime classi di concorso”. Ma il testo non è ancora definitivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *