Messa a disposizione: ecco le regioni dove inviare la domanda

Concorso docenti non abilitati 2018 con tre anni di servizio: quando esce il bando

A pochi giorni dall’inizio della scuola si torna a parlare di messa a disposizione. Se vuoi lavorare nel mondo della scuola allora è cogli l’attimo, è arrivata la tua occasione!

Grazie alla domanda di messa a disposizione potrai inviare la tua candidatura sia per quanto riguarda il personale docente ma anche il personale ata.







Quali sono i requisiti? La laurea.

Ma quali sono le regioni migliori dove inviare domanda?

Messa a disposizione, ultime occasioni da sfruttare per trovare lavoro

Neoimmessi in ruolo 2018/2019: ecco il calcolo dei punteggi di assunzione

Come l’anno scorso, anche per quest’anno scolastico vi segnaliamo il Piemonte. In questa regione ci segnalano che gli istituti scolastici sono già alla ricerca di docenti supplenti in particolar modo insegnanti di sostegno.

In particolare sono le scuole di Torino ad avere maggiore necessità. Vi segnaliamo che cercano 908 docenti di sostegno così suddivisi:

– 65 nella scuola di Infanzia
– 405 nella Primaria
– 398 in quella di primo grado
– 40 in quella secondaria.

A quanto pare gli istituti scolastici del Piemonte ma anche di tante altre regioni italiane, sono alla ricerca di docenti laureati in Scienze della Formazione Primaria.

L’altra regione a cui vi consigliamo di inviare la domanda è sicuramente la Lombardia. In molte province risultano esserci posti disponibili. In particolare Monza e Cremona.

Inoltre quest’anno vi aggiungiamo altre due migliori regioni: Liguria e Sardegna.




Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.