Concorso scuola e Fit: le decisioni del nuovo Governo

Concorso Scuola 2018

C’è grande curiosità per scoprire quali saranno le nuove modalità del FIT. Il modello concorso e poi FIT dovrebbero restare invariate. Diverso il discorso invece relativo al decreto legislativo n. 59 del 13 aprile 2017, che potrebbe subire variazioni.

In una intervista a Il Giornale il Ministro Bussetti conferma la volontà di rivedere le modalità di reclutamento.







In agosto il consiglio dei ministri ha autorizzato l’assunzione a tempo indeterminatodi 57.322 insegnanti. Cifre importanti, più alte dello scorso anno. Partiamo da qui poi dovremo rivedere le modalità di reclutamento del personale della scuola

Ma di questo lo stesso Ministro aveva già parlato durante l’audizione presso la VII Commissione Cultura del 1° agosto.

Lo stesso segnale arriva anche dal Sen. Pittoni. Ad un docente che sul suo profilo Facebook fa notare ”

Il Fit così come pensato per i 180×3 è umiliante” il Presidente della VII Commissione Cultura del Senato risponde “Condivido, infatti ci stiamo mettendo mano

I “180×3” sono quei docenti che hanno svolto tre annualità di servizio di insegnamento e che, secondo il modello approvato dall’ex Ministro Fedeli, dovrebbero superare il concorso con prova scritta e orale, per poi svolgere due anni di FIT. La richiesta dei docenti è quella di un PAS, corso di abilitazione come quello indetto nel 2013, pù anno di prova e ruolo. Su questa richiesta il Sen. non si è espresso. In ogni caso la richiesta rimane quella di eliminare la selezione in ingresso, già determinata dallo svolgimento del servizio.







Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.