Diplomati magistrale, assunzioni da concorso già in ruolo con riserva da GaE

Diplomati magistrale: riapertura delle GaE per evitare i licenziamenti di massa

Il sindacato UIL ha inviato una richiesta al Miur al fine di trovare una soluzione per i docenti in ruolo con riserva per effetto dell’inserimento con riserva con GaE ma che risultano anche vincitori del concorso 2016 ed eventualmente destinatari di nomina a tempo indeterminato dal 1° settembre 2018 dalla graduatoria di merito regionale.







La UIL ha formulato una proposta con la quale, in assenza di controintessati, si chiede di garantire ai docenti in ruolo con riserva dalle GaE, al momento della nomina da GRM, la possibilità di accettare un’eventuale nomina in ruolo nell’attuale provincia di servizio, con permanenza sul posto occupato

“Nelle indicazioni relative ai criteri e alla tempistica che a breve saranno emanate e che dovranno condurre all’assunzione in ruolo dei docenti per l’a.s. 2018/19, si dovrebbe consentire la scelta sul posto attualmente ricoperto, anche se non coincidente con la graduatoria provinciale del concorso medesimo, al fine di evitare il “balletto” delle nomine che produrrebbe solo effetti negativi sulla necessaria continuità didattica da garantire agli studenti.”

“Pertanto – conclude la UIL – sarebbe importante garantire ai docenti in oggetto l’accettazione di un’eventuale altra proposta di assunzione a tempo indeterminato, anche per lo stesso insegnamento o tipologia di posto, nella stessa provincia in cui attualmente tale personale è in servizio con permanenza sul posto occupato al momento della nomina da GMR”

Oggi è previsto al Miur un incontro sulle immissioni in ruolo. Conclusi i trasferimenti, è infatti possibile avere un’idea completa dei posti disponibili e – una volta ottenuta l’autorizzazione del MEF alle assunzioni – procedere con le istruzioni operative agli Uffici Scolastici.







orizzontescuola.it

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.