Diplomati magistrale inseriti nelle Graduatorie ad esaurimento senza riserva: scatta il provvedimento

Concorso scuola 2018: assunzioni per 80mila docenti

Ci sono Uffici Scolastici che stanno procedendo alla pubblicazione dialcune rettifiche alle graduatorie ad esaurimento 2014/17, poi prorogate per ulteriori due anni scolastici. Si tratta di inserimenti a pieno titolo, senza riserva, di docenti in possesso del DIPLOMA MAGISTRALE conseguito entro l’a.s. 2001/02. Chi riguarda il provvedimento.







Le conseguenze saranno formalizzate dal Ministero in una nota da inviare agli Uffici Scolastici, ma sono già note. I docenti attualmente inseriti nelle Graduatorie ad esaurimento con riserva destinatari di una sentenza di merito negativa, andranno reinseriti in II fascia. Per i docenti di ruolo che lo scorso anno non avevano potuto presentare la domanda per il triennio 2017/20, si prospetta l’inserimento con il decreto annuale sulle graduatorie ad esaurimento.

Il tutto riguarda docenti destinatari della sentenza

n. 217/2018 con la quale il 16 gennaio scorso la VI Sezione del Consiglio di Stato ha aperto le porte delle graduatorie ad esuarimento ad alcuni diplomati magistrale. Una sentenza in controtendenza rispetto alla decisione della Plenaria, e alla quale gli uffici Scolastici stanno adempiendo in questi giorni. Il provvedimento riguarda pertanto esclusivamente i docenti destinatari di tale sentenza.

Il prossimo anno scolastico incombe, ma con le incertezze che riguardano il Governo c’è poco da essere ottimisti.







Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.