Concorso 2018 per non abilitati: Miur conferma obbligo 24 CFU per l’accesso

Concorso scuola secondaria: laurea triennale e 24 CFU non è titolo di accesso

Riguardo la necessità dei 24 CFU per l’insegnamento non ci sono novità, nel senso che sono ancora necessari per partecipare al concorso 2018 per diventare insegnanti.

Le difficoltà attuali a formare un nuovo governo, che continuano a persistere, preoccupano in particolare tutti coloro che sono in attesa di risposte in merito alla propria incertezza lavorativa, come i diplomati magistrali e gli aspiranti docenti non abilitati che intendono partecipare al concorso 2018.







E’ possibile quindi attenersi alle ultime indicazioni utili date dal Miur, il quale aveva infatti ribadito in un comunicato che saranno di prossima uscita i concorsi destinati ai docenti che possono vantare almeno tre anni di servizio e per non abilitati con 24 CFU in discipline antropo–psico–pedagogiche.

Tuttavia non si sa ancora nulla sulle date di questi due concorsi, anche se verosimilmente bisognerà attendere almeno la fine dell’estate.

Riguardo il concorso per non abilitati, oltre alla laurea l’altro requisito indispensabile per partecipare al concorso è il possesso di 24 CFU in materie socio-psico-pedagogiche. Nel decreto Miur del 10 agosto 2017 n. 616 sono indicate le modalità di conseguimento dei 24 CFU.







Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.