Lavoro, bando finanzia 6600 stage aziendali retribuiti

Bando della Regione Sicilia per la creazione di altri 6.600 stage retribuiti in azienda, finanziati con 25 milioni e destinata a giovani e meno giovani disoccupati che non abbiano beneficiato di altre misure messe in campo in questi ultimi giorni.

Si tratta appunto di stage da almeno sei mesi retribuiti con 500 euro al mese.







Una risorsa importante, quella degli stage: «Quelli avviati negli ordini professionali sono ovviamente destinati a giovani che abbiano una laurea – ha commentato ieri l’assessore Mariella Ippolito -. Ora pensiamo di estendere questa opportunità a tutti, giovani e meno giovani anche senza titoli di studio elevati. Per farlo punteremo su aziende e artigiani. Saranno loro a offrire lavoro formando i disoccupati».

Il bando ha un budget da investire di 25 milioni. Con i primi dieci verranno finanziati stage per chi ha una età compresa fra i 16 e i 35 anni. Gli stage verranno assegnati a chi è disoccupato e non frequenta scuole e corsi di formazione. «È questa la parte del piano che punta a immettere nel mercato del lavoro i giovani che finora non hanno trovato sbocchi e hanno pure smesso di studiare» spiega la Ippolito.

Con altri 10 milioni il bando finanzia stage da assegnare a disoccupati di lungo corso che abbiano una età compresa fra i 36 e i 66 anni. Le domande vanno presentate presso i Centri regionali per l’impiego, che metteranno i candidati in contatto con aziende e artigiani disponibili a offrire lavoro.

L’obiettivo è che «alla fine dello stage gran parte di chi è stato coinvolto possa essere confermato dalle aziende. Proprio per incentivare questa possibilità abbiamo stanziato altri 5 milioni che serviranno per erogare un bonus agli imprenditori che confermeranno il posto allo stagista». Il bonus dovrebbe avere durata biennale.

«In ogni caso – aggiunge la Ippolito – anche chi non verrà confermato avrà avuto l’occasione di imparare un mestiere e potrà provare a mettersi in proprio. Noi contiamo con questi bandi di scuotere il mercato il mercato del lavoro. Ci stiamo provando».

Entro giugno, via poi al piano che ruota intorno agli stage retribuiti, il cosiddetto Garanzia Giovani 2 su cui verranno investiti almeno 200 milioni.







Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.