Azienda offre contratti a tempo indeterminato da 2500 euro. Ma non trova nessuno

La crisi nel mondo del lavoro in Italia c’è, ma ci sono anche situazioni paradossali in cui ad avere problemi non è l’aspirante dipendente ma chi propone occupazione. “Cerchiamo dipendenti e non li troviamo”. È l’allarme lanciato da un’azienda del padovano, la Peruzzo srl. Una azienda virtuosa in crescita che però non riesce a trovare i dipendenti di cui ha bisogno.







L’azienda è specializzata nella costruzione di macchinari per l’agricoltura e per la cura del verde. Riesce a fatturare circa 10 milioni di euro anche grazie a un export molto forte. E così ha necessità di assumere circa 70 posizioni. Il problema è che non riesce a trovare i profili richiesti.

“Troviamo operai che vanno bene per manovalanza e logistica, ma facciamo fatica a trovare personale più specializzato e qualificato – spiega Roberto Peruzzo, che gestisce assieme al padre e al fratello un’azienda da 30 dipendenti -. Da sei mesi stiamo cercando un ingegnere meccanico progettista e due periti meccanici, uno per il controllo qualità e uno che gestisca il reparto-officina. Abbiamo incaricato tre agenzie che ricercano personale, ma non c’è niente da fare. Nelle ultime settimane ci sono arrivate una cinquantina di candidature: quasi tutte dal centro-sud, nessuna dal Padovano. Ci piacerebbe assumere ragazzi della zona, ma non è facile”.

L’azienda propone contratti a tempo indeterminato, con uno stipendio che va dai 1.500 ai 2.500 euro in base a mansione ed esperienza. Al momento, però, sono giunti in azienda curriculum incompatibili con le competenze necessarie, e nessuno dalla zona in cui opera.







Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.