Concorso scuola docenti 36 mesi ed ordinario 2018: decreti prossimi alla pubblicazione

Concorso scuola secondaria: laurea triennale e 24 CFU non è titolo di accesso

Le incertezze che circondano il Governo inevitabilmente incidono sui programmi fatti nei mesi scorsi per quanto riguarda la formazione docenti e in generale il mondo della scuola. Sono in molti a credere che i concorsi prevsti per il 2018 subiranno inevitabili rinvii, con il rischio in alcuni casi anche che vengano annullati.







Tiene banco anche il caso dei diplomati magistrale, ma soprattutto quello dei docenti che fanno parte delle graduatorie di istituto e che non sono abilitati. Per loro, la speranza di un concorso per entrare in ruolo dopo anni di precariato.

Proprio per quel che riguarda il concorso per docenti che hanno 36 mesi di servizio, ma anche laureati senza abilitazione e senza servizio che attendono il concorso ordinario per diventare docenti, la situazione è più incerta.

Il tutto nonostante siamo al cospetto di provvedimenti di carattere amministrativo, per i quali, pare i decreti sono già in fase avanzata di elaborazione e prossimi alla pubblicazione.

L’attesa è per il concorso riservato ai docenti con almeno 3 ani di servizio. Si articolerà in una prova scritta e una orale. Poi ci sarà l’ammissione al percorso di formazione iniziale, tirocinio e inserimento nella funzione docente (FIT), svolgendo il primo e il terzo anno dello stesso. Superato il percorso FIT si accede al ruolo.

C’è poi il concorso ordinario aperto ai laureati. In questo caso, per diventare docenti di scuola secondaria, è necessario superare il concorso e poi il percorso triennale FIT. Possono partecipare a questo concorso coloro i quali sono in possesso di laurea e 24 CFU nelle discipline antro-psico-pedagogiche.







Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.