Graduatoria interna d’istituto, come calcolare l’anzianità di servizio per non sbagliare

Aggiornamento Graduatorie di istituto 4 giugno: requisiti per la domanda, chi può, come fare

Non è così immediato come potrebbe sembrare il calcolo del punteggio per le graduatorie interne di istituto. Molti docenti hanno dubbi circa i loro servizi e i loro titoli e come devono essere calcolati. Il rischio è alla fine che alcuni punteggi non coincidano con quelli calcolati dalla scuola.

Uno degli errori più comuni riguarda il calcolo del servizio svolto in altro ruolo per chi ha nel tempo ottenuto un passaggio di ruolo. Un docente in ruolo nella primaria con

3 anni di ruolo primaria (escluso quello in corso)
3 anni di ruolo nell’infanzia (da cui poi ha effettuato il passaggio di ruolo)
5 anni di pre ruolo







dovrà effettuare questo calcolo:

Ruolo primaria: 3×6= 18

Ruolo infanzia: 3×3= 9

Pre ruolo: 4×3=12 + 1×2= 2 = 14.

Totale anzianità 41

Non cambia la modalità nel caso in cui il docente è al momento in ruolo nell’infanzia e gli anni di altro ruolo sono alla primaria.

Oppure il docente è di ruolo al I grado e gli anni di altro ruolo sono al II grado (e viceversa).

Invece un docente in ruolo nella primaria con

3 anni di ruolo primaria (escluso quello in corso)
3 anni di ruolo nel I grado (da cui poi ha effettuato il passaggio di ruolo)
5 anni di pre ruolo

Dovrà effettuare il seguente calcolo

Ruolo primaria: 3×6= 18
Ruolo nel I grado + pre ruolo: 4×3=12 + 4×2= 8 totale 20.
Totale anzianità 38 (in questo caso gli anni svolti in altro ruolo si sommano al pre ruolo).

Non cambia il calcolo nel caso in cui il docente è al momento in ruolo nell’infanzia e gli anni di altro ruolo sono al I o al II grado.

Oppure il docente è di ruolo al I o al II grado e gli anni di altro ruolo sono alla primaria o all’infanzia.

Per quel che riguarda la continuità nella scuola, ai fini del calcolo delle graduatorie interne si attribuisce fin dal primo anno (escluso quello in corso) a prescindere dal triennio.
Ciò significa che il docente assunto il 2016/17 ha quest’anno già un anno di continuità quindi 2 punti. Ma i casi di errori nel calcolo sono anche molti altri.







Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.