Due bandi di concorso Miur per 258 assunzioni: ecco i posti disponibili per regione

Due bandi di concorso Miur per 258 assunzioni: ecco i posti disponibili per regione

E’ ufficiale da parte del Miur la pubblicazione di due bandi per 258 posti come Funzionari e Dirigenti Amministrativi. Rientrano nel piano per le nuove assunzioni nella Scuola e il piano straordinario di reclutamento. I bandi pubblicati sono due: Funzionario Amministrativo – Giuridico – Contabile e un bando per Dirigente Amministrativo.

I nuovi concorsi Miur sono rivolti a 258 unità, di cui 253 per Funzionario, area III, posizione economica F1 e 5 posti in quello di Dirigente di seconda fascia. I candidati saranno assunti a tempo indeterminato e full time. Ecco la disponibilità di posti divisi per Regione.

Scarica il bando dal link qui sotto:







Concorso bando 253 funzionari

  • Numero 50 – Amministrazione Centrale (Roma);
  • Numero 7 – Abruzzo;
  • Numero 4 – Basilicata;
  • Numero 8 – Calabria;
  • Numero 19 – Campania;
  • Numero 10 – Emilia Romagna;
  • Numero 5 – Friuli Venezia Giulia;
  • Numero  9 – Liguria;
  • Numero 12 – Lazio,
  • Numero 30 – Lombardia;
  • Numero  7 – Marche;
  • Numero  4 – Molise;
  • Numero 16 – Piemonte;
  • Numero 15 – Puglia;
  • Numero 9 – Sardegna;
  • Numero 17 – Sicilia;
  • Numero 12 – Toscana;
  • Numero 5 – Umbria;
  • Numero 14 – Veneto.

Questi i requisiti per potersi candidare: avere cittadinanza italiana o Ue o paesi terzi se previsti dal decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, come modificato dall’art. 7 della legge 6 agosto 2013, n. 97, godere dei diritti civili e politici, avere diploma di laurea, non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo.

Le prove

Le prove verteranno su diritto costituzionale, diritto dell’unione europea, diritto amministrativo, diritto civile, contabilità pubblica, diritto del lavoro, con particolare riferimento al pubblico impiego, elementi di organizzazione del Ministero dell’istruzione dell’università e della ricerca e delle istituzioni scolastiche. E’ prevista anche una seconda prova scritta e una prova orale su materie della prova scritta e su diritto penale, con particolare riguardo ai delitti contro la pubblica amministrazione, diritto processuale civile e del lavoro etc.

Presentazione domande

Le domande dovranno essere inviate entro il 27 aprile 2018 per via telematica.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.