Mef, 400 assunzioni senza limiti di età: scarica il bando di concorso

Concorso scuola secondaria: laurea triennale e 24 CFU non è titolo di accesso

Hai sentito parlare della possibilità di partecipare a bandi di concorso per posti i lavoro nella pubblica amministrazione a vorresti saperne di più. In questo articolo troverai tutte le informazioni necessarie, compresa la possibilità di scaricare il bando stesso.

Sono in tutto tre i bandi di concorso pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale finalizzati all’assunzione di funzionari presso il Ministero dell’Economia e delle Finanze. Ma le possibilità non si fermano qui, dal momento che altri tre bandi saranno pubblicati nella GU del 6 aprile 2018. I bandi di concorso sono finalizzati all’assunzione al MEF di un totale di 400 unità di personale. E’ richiesta la laurea. I posti di lavoro sono al Dipartimento dell’Amministrazione generale, del Personale e dei Servizi, (DAG), in raccordo con tutti gli altri Dipartimenti del MEF (Tesoro, Ragioneria Generale dello Stato, Finanze).

Qui trovi il bando di concorso







Bando di concorso

Le 400 unità di personale saranno inquadrate nel profilo di collaboratore amministrativo, Area Terza – F1, e destinate agli uffici centrali e periferici del Ministero.

In particolare il reclutamento prevede la necessità di assumere:

80 unità con orientamento statistico ed economico quantitativo;
90 unità con orientamento economico aziendale e contabile;
60 unità con orientamento economico-finanziario;
50 unità con orientamento giuridico-finanziario;
40 unità con orientamento giuridico-tributario;
80 unità con orientamento giuridico nell’ambito dei servizi amministrativi trasversali.

Sono ammessi al concorso i cittadini dei Paesi dell’Unione europea. Non ci sono limiti di età.

In tutto parliamo di sei procedure concorsuali distinte, con prove differenziate a seconda delle particolari abilità previste per ciascun profilo. È richiesta la conoscenza della lingua inglese.

Ciascun bando indica le materie caratterizzanti il profilo che saranno oggetto delle prove di concorso. Le prove consisteranno in una eventuale prova preselettiva. Questa tipologia di prova verrà attivata unicamente nel caso in cui il numero di candidati fosse superiore a sei volte il numero di posti messi a concorso. Ci saranno inoltre due prove scritte ed una prova orale.

Per iscriversi al concorso è necessario utilizzare la piattaforma online, all’indirizzo https://www.concorsionline.mef.gov.it. Per farlo, è indispensabile essere in posseso dell’identificativo SPID (sistema pubblico identità digitale).

Potete anche tovare una pagina MEF su Linkedin, dove sono raccolte le informaizoni utili sui concorsi riservate ai potenziali partecipanti iscritti alla piattaforma social di networking professionale.

Per quel che concerne i bandi già pubblicati, le iscrizioni saranno possibili a partire dal 28 marzo 2018 ed entro il 26 aprile 2018. Si resta in attesa di un avviso che sarà pubblicato nella Gazzetta ufficiale del 5 giugno mediante il quale saranno resi noti i diari delle (eventuali) prove preselettive.

Questi bandi di concorso servono a

– assicurare il mantenimento dell’equilibrio risorse umane/obiettivi/risultati anche in relazione alle nuove competenze acquisite dai vari Dipartimenti nel corso degli ultimi anni per effetto di vari interventi normativi;

– potenziare significativamente, in coerenza con la mission istituzionale di ciascun Dipartimento, un’area a elevato contenuto professionale, appunto l’Area Terza

– favorire l’ingresso di competenze nuove rispetto alle skill (economico-giuridiche) tradizionali e tipiche del personale del Ministero.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.