Diplomati magistrale: si profila licenziamento di massa o espulsione dalle graduatorie ad esaurimento

Diplomati magistrale: si profila licenziamento di massa o espulsione dalle graduatorie ad esaurimento



Il Comitato Diplomati Magistrali conferma la propria adesione allo sciopero del 23 Marzo 2018, ennesimo tentativo della categoria di alzare la voce in seguito alla penalizzante sentenza in adunanza plenaria del Consiglio di Stato.




Lo scopo è sensibilizzare il nuovo Governo, a chiunque sia affidato l’incarico dal presidente Mattarella, su una vicenda per la quale è difficile intravedere una via d’uscita. Il comitato sottolinea come lo scenario venutosi a creare in seguito alla sentenza del Consiglio di Stato sia particolarmente inquietante.

Si prospetta infatti un vero e proprio licenziamento in massa di docenti con contratto a tempo indeterminato stipulato, che lavorano da anni nella scuola e reggono l’intero impianto scolastico nazionale. Inevitabilmente al’interno di questa categoria si trovano docenti che hanno famiglia con bambini e alcuni disabili assunti con le leggi a tutela della disabilità. Una possibilità alternativa al licenziamento, non meno drammatica per chi ne sarebbe vittima, sarebbe l’espulsione dalle graduatorie ad esaurimento di persone, che insegnano da anni e saranno condannati al precariato a vita.

In questo scenario scopo del comitato è tutelare anche chi ha poco servizio. La manifestazione del 23 servirà a far sentire la voce di questa categoria che non ha alcuna intenzione di arrendersi senza lottare.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.