Scelta scuola personale Ata: dubbi su inserimento scuola capofila

Personale ATA, come presentare domanda su Istanze online fino al 26 aprile

E’ in pieno corso di svolgimento la scelta delle scuole da parte del Personale Ata, atto conclusivo di un iter iniziato da diversi mesi. Contestualmente sorgono nuovi dubbi e domande per quel che riguarda la scelta delle scuole per il modello D3 ATA III fascia. Una di queste riguarda l’argomento: la scuola a cui è stato inviato la domanda cartacea (cosiddetta scuola capofila) può essere inclusa oppure no? La risposta è sì,ma non obbligatoriamente.







La domanda, per essere considerata corretta e quindi accettata, deve contenere un massimo di 30 scuole scelte. Se si vuole scegliere anche la scuola a cui è stato inviato il modello cartaceo, che ha inserito la domanda a sistema e che rimarrà punto di riferimento per qualsiasi problematica, è possibile farlo. Ma non deve essere inserita necessariamente tra le trenta. Insomma dipende dalle singole esigenze.

Niente obblighi particolari neppure per quel che concerne la tipologia delle scuole. Potete quindi sentirvi liberi di scegliere a seconda delle singole esigenze individuali. La scelta più logica è sempre quella di seguire convenienza e maggiori possibilità. Partendo dal presupposto che nessuno può sapere in questa fase quali sono le scuole in cui potrebbero verificarsi supplenze temporanee.

Le graduatorie che si andranno componendo saranno in vigore dal 1° settembre 2018, e rimarranno valide per il periodo 2018/21.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.