Maestra aggredita: madre di un’alunna le sbatte la testa contro il muro

Mobilità insegnanti: come cambiano percentuali trasferimenti e immissioni in ruolo

La notizia di una nuova aggressione a scuola circola in rete. Questa volta è accaduto nel Casertano, a Succivo, un comune italiano di 8407 abitanti.

Un insegnante della scuola materna De Amicis è stata aggredita dalla mamma di una sua alunna di 4 anni.

Sembrerebbe che il motivo del litigio sarebbe legato ad una frase della maestra. La docente infatti avrebbe invitato l’alunna a migliorare la sua scrittura e in particolare a rendere le stanghette più dritte.

All’Istituto comprensivo De Amicis di Succivo in provicina di Caserta è andata in scena una vera e propria aggressione.

Prima il confronto verbale tra la maestra, 35enne, e il padre dell’alunna. Successivamente il litigio con la madre della bambina che ha portato all’aggressione.

La madre avrebbe quindi aggredito la docente. “L’ha afferrata al collo e ha sbattuto per diverse volte la testa dell’insegnante contro il muro.

La professoressa è riuscita a liberarsi e fuggire, mentre la madre della bambina ha subito lasciato la scuola”. Questo quanto riferisce il Corriere del Mezzogiorno.

La docente subito dopo l’aggressione ha presentato denuncia. Inoltre è stata soccorsa e trasportata immediatamente al pronto soccorso per ricevere le cure necessarie a seguito di forti dolori alla testa.

Ma questo purtroppo è solo uno dei tanti episodi di aggressioni ai danni dei docenti. Un paio di settimane fa, sempre in provincia di Caserta, una insegnante di italiano è stata sfregiata al volto con un coltello da un alunno del quarto anno.

Il fatto è avvenuto presso l’Istituto Majorana di Santa Maria a Vico.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.