Notizie dal mondo

Concorso abilitati già indetto: a febbraio per docenti con 3 anni di servizio, poi ordinario per laureati

Il Ministro Fedeli prima di lasciare il suo incarico ha parlato del futuro reclutamento della secondaria, quello che finora ha un percorso definito dal Decreto Legislativo n. 59 del 13 aprile 2017.







“Un concorso per gli abilitati della scuola secondaria è stato già indetto. Un secondo bando verrà emanato a fine febbraio e riguarda chi esercita nella scuola da almeno tre anni. E poi partiranno quelli ordinari per laureati con la prova finale di accesso e mirati per esigenze territoriali e di competenze. In questo modo il nuovo sistema di reclutamento va a regime nel giro di un triennio e si interrompe, finalmente, la strada del precariato che ora era l’unica per entrare nella scuola”.

Il Ministro ha già firmato il decreto che dà il via libera alla procedura concorsuale per abilitati, il bando dovrebbe essere pubblicato nei prossimi giorni.  Per il concorso per docenti non abilitati con 3 anni di servizio, a febbraio dovrebbe arrivare il decreto. Infine arriverà il concorso ordinario, per non abilitati, in possesso del titolo di studio utile per l’accesso alla classe di concorso e i 24 CFU. In questo caso è necessario consentire a tutti di acquisire i 24 CFU, quindi potrebbe essere necessario attendere l’estate.