Concorso scuola 2018: restano fuori i docenti di ruolo. Ma la soluzione c’è

Concorso scuola 2018: cosa studiare livello b2

Il 2017 volge al termine e questo per il mondo della scuola vuol dire concorso scuola 2018, anzi concorsi scuola 2018 considerato che ce ne saranno tre. I prossimi concorsi s svolgeranno a breve. Il ministro Fedeli auspica che il primo possa esserci già prima della fine del 2017, ma considerato che mancano solo due mesi, anche meno considerate le festività natalizie, sembra difficile. In ogni caso, i prossimi concorsi scuola escludono la partecipazione dei docenti già di ruolo.

Lo dice il Decreto Legislativo n. 59 del 13 aprile 2017, che però prevede dei percorsi formativi appositi per il conseguimento dell’abilitazione per altra classe di concorso.

I prossimi concorsi devono ancora essere delineati nelle caratteristiche. Maggiori informazioni le abbiamo proprio sul primo dei concorsi, quello riservato ai docenti già in possesso di abilitazione. Si tratta di un concorso pensato per agevolare lo scorrimento della graduatoria regionale di merito che si verrà a costituire, già dall’a..s 2018/19, con l’accesso al III anno di FIT.

Attendono risposte concrete i docenti di ruolo che non possono conseguire un’altra abilitazione che consenta la crescita professionale.

Il Ministero nel frattempo ha chiarito che nei due bandi di concorso che verranno banditi nel 2018 per dare attuazione alla fase transitoria prevista dal Decreto Legislativo n. 59 del 13 aprile 2017 (concorso per abilitati, concorso per laureati con 3 anni di servizio ma senza abilitazione) ci saranno linee guida anche ai docenti di ruolo in attesa di conseguire un’ulteriore abilitazione o possono vantare servizio ricompreso in “ambiti disciplinari”.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.