Personale ATA Graduatorie III fascia: come cambiare provincia delle Graduatorie permanenti

Graduatorie ATA 24 mesi: come calcolare le frazioni di mese

Nei giorni conclusivi della presentazione delle domande per le graduatorie Ata, si presenta il caso di coloro i quali vogliono eseguire il cambio provincia delle graduatorie Permanenti per soli titoli del personale ATA e/o nell’elenco provinciale ad esaurimento o graduatoria provinciale ad esaurimento di collaboratore scolastico. Qual è la procedura?







E’ previsto che l’aspirante incluso nelle graduatorie provinciali permanenti (24 mesi) o graduatorie/elenchi provinciali ad esaurimento, abbia il diritto di richiedere l’inserimento nelle graduatorie di istituto di 3° fascia in una provincia diversa, per tutti i profili per i quali è inserito.

Allo stesso tempo, il candidato può richiedere il depennamento dalle graduatorie provinciali. Questa circostanza è dovuta al fatto che è previsto l’obbligo di inserimento nelle graduatorie di una sola provincia.

Per usufruire di questa opportunità è necessario presentare domanda di depennamento (Modello D4) dalle graduatorie/elenchi in questione e allo stesso tempo fare domanda di inserimento nelle graduatorie di 3° fascia di altra provincia. Ricordate anche di dichiarare nella sezione G del modello di domanda di inserimento (modello D1) di avere presentato domanda di depennamento.

Riepilogando, è necessario:

1. Compilare la domanda di Depennamento all. D4 e inviarlo mediante raccomandata a/r, tramite PEC ovvero consegnato a mano all’Ambito territoriale della provincia in cui si è inseriti nelle Graduatorie Permanenti ai sensi dell’Art. 554 del D.L.vo 297/94 e/o nell’elenco provinciale ad esaurimento o graduatoria provinciale ad esaurimento di collaboratore scolastico. (la domanda di depennamento, unica per tutti i profili richiesti, dovrà essere indirizzata all’Ambito territoriale della provincia in cui l’aspirante è inserito entro il 30 ottobre 2017)

2. Compilare la domanda di Inserimento all. D1 e inviarla mediante raccomandata a/r, tramite PEC ovvero consegnata a mano, ad una prescelta istituzione scolastica statale della provincia d’interesse.

3. Inviare l’all. D3 (scelta Istituzioni Scolastiche). Si ricorda che con successivo avviso saranno dettate specifiche disposizioni sulle modalità e sui termini di presentazione on-line della domanda (scelta Istituzioni Scolastiche).

Al fine di inoltrare correttamente l’all. D3 bisogna iscriversi al portale telematico del ministero “Istanze On-Line”.

Una volta presentata istanza di depennamento, scatterà la cancellazione dalle graduatorie/elenchi provinciali per tutti i profili per i quali si era inseriti nella provincia in cui si è chiesto, a partire dalla pubblicazione delle graduatorie definitive di 3° fascia.

Bisogna tenere presente che il depennamento ha validità unicamente nel momento di pubblicazione definitiva delle nuove graduatorie (a valere dal prossimo anno scolastico). Questo significa che il candidato può accettare per quest’anno contratti a tempo determinato, sulla base delle graduatorie provinciali attualmente in vigore.

Tutto ciò per sottolineare che il depennamento non ha alcun effetto sui contratti in essere (nota MIUR 1256 del 21/02/2012) e l’aspirante conserva la possibilità di accettare supplenze fino alla data di approvazione della graduatoria definitiva di 3° fascia nella nuova provincia, rimanendo in servizio nella provincia di provenienza fino alla naturale scadenza del contratto eventualmente stipulato.

Se fate parte del personale precario inserito nelle graduatorie di terza fascia Ata per il triennio 2014/17, e volete cambiare provincia, non dovete compilare l’allegato D4.







Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.