Concorso 2018 per abilitati: quando la pubblicazione del bando

Concorso scuola 2018: cosa studiare livello b2

Il Miur è alle prese con la complicata decisione inerente il bando di concorso, entrato in vigore il 31 maggio 2017, per docenti già in possesso di abilitazione.

Il Ministero sembrava intenzionato a pubblicare il provvedimento con i contenuti del bando e la tabella di valutazione titoli e prova dovrebbero essere pubblicati entro fine ottobre. Ma a questo punto sembra difficile che i tempi possano essere rispettati.

I prof. Bruno Ventura ed Eleonora Melidoni sono stati ricevuti al Miur il 18 ottobre dal Sottosegretario Vito De Filippo. L’incontro ha incluso i docenti precari e il Sottosegretario De Filippo, presente anche l’On. Sgambato.

I docenti hanno consegnato al Sottosegretario la proposta di una tabella di valutazione titoli redatta in collaborazione tra i gruppi Facebook “Transitorio per il ruolo” e “Azione precari”.

Al momento pare che il 60% della procedura sarà per titoli e il 40% prova orale non selettiva.

Ecco quanto comunicato da Azionescuola in riferimento all’incontro con il Sottosegretario De Filippo

“Quando gli abbiamo chiesto di abbassare il peso dell’esame orale […] si è mostrato disponibile prendendo l’impegno di spendersi in tal senso e precisando che è da intendersi “fino al 40%””.

In tempi brevi sarà anche importante chiarire il punteggio di servizio. I docenti hanno presentato una tabella in cui è presenta una valorizzazione del servizio specifico e non specifico, in quanto “unico criterio di valutazione del sistema scolastico.

“E anche su questo punto – riferiscono i precari – il Sottosegretario è stato aperto, anche se meno ottimista”.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.