Aggiornamento III fascia ATA: scadenza il 31 agosto, si lavora per posticipare al 30 settembre

Personale ATA, come presentare domanda su Istanze online fino al 26 aprile

Dopo il pasticcio che ha mandato in tilt le segreterie scolastiche in occasione delle domande di aggiornamento delle graduatorie d’istituto per i docenti, si rischia un bis, se possibile ancora maggiore, per l’aggiornamento delle graduatorie di terza fascia del personale ATA. L’avvio è previsto per il 31 agosto,a in molti, sindacati in primis, sono pessimisti sul fatto che si possa gestire il tutto al meglio, considerato che è previsto un boom di domande.

A pagarne le conseguenze sarebbero, ancora una volta, le segreterie scolastiche, in un momento se possibile ancora più delicato coincidente con l’avvio del nuovo anno scolastico.

A tutto ciò va aggiunto che nelle prossime settimane le stesse segreterie saranno oberate di lavoro dal momento che partono i lavori amministrativi delle scuole, con la predisposizione, tra le altre cose, dei contratti per tutto il personale neo assunto: E poi come detto ci sono tutte le altre operazioni legate all’avvio del nuovo anno scolastico.

Ecco perchè continua a farsi strada l’ipotesi che sia più conveniente spostare al 30 settembre le domande di aggiornamento della terza fascia del personale ATA, quando l’anno scolastico sarà già avviato e tutte le procedure propedeutiche ad esse saranno smaltite. Lasciando le segreterie scolastiche con il solo impegno dello stesso aggiornamento della terza fascia del personale ATA.

A spingere in questo senso sono i sindacati, ma se non arriva l’ok del Miur resterà valida la data del 31 agosto.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.