Modello B, niente proroghe nonostante continuino i malfunzionamenti

Cinque cose sull'aggiornamento delle graduatorie di istituto che non puoi non sapere

Non ci saranno proroghe, almeno per il momento, alla data prevista come ultima per l’inserimento del modello B delle scuole da parte degli aspiranti alle graduatorie per docenti di II e III fascia. Ciò nonostante ci siano ancora disservizi.

A dare problemi il modulo “Graduatorie d’Istituto Pers. Docente ed Educativo – Modello B triennio 2017/20”. Collegandosi alle Istanze OnLine, molti hanno ravvisato errori di battitura che mal si conciliano con un documento istituzionale appartenente al mondo della scuola. Sul titolo del modulo digitale c’è scritto “Isitituto” invece di “istituto”.

La ministra Valeria Fedeli assicura che al MIUR si sta facendo il possibile per risolvere tutti i problemi. Niente da fare invece alla concessione di proroghe ai termini di scadenza. Resta dunque la data di scadenza per la compilazione del modello B, per la scelta delle scuole riferite alle graduatorie d’Istituto dei docenti di II e III fascia, del 25 luglio 2017.

Ciò nonostante i problemi che in tanti che continuano con la compilazione del modulo. In molti casi non si riescono a vedere inserite a sistema le proprie classi di concorso, oppure non si riesce ad accedere alla compilazione del modello B, o ancora non riesce ad inserire convitti ed educandati.

Ma c’è anche di peggio, con fastidiose disconnessioni del sistema durante la compilazione.
Al momento non è stato compilato nemmeno il 50% dei modelli B di chi ha presentato i modelli A1, A2 2 A2bis.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.