Tabella classi di concorso 2017 aggiornate

Proprio in questi giorni sono tantissimi i candidati docenti impegnati nell’aggiornamento e/o iscrizione delle graduatorie di istituto 2017/2020.

Con la pubblicazione del decreto ministeriale è stato dato il via libera alla procedura di aggiornamento.

I candidati che possono aggiornare i propri titoli e le preferenze relative alle sedi, sono quelli iscritti alla seconda e alla terza fascia delle graduatorie.

Scarica la tabella

Sono quindi esclusi i docenti della prima fascia.

In merito alla compilazione dei moduli a1 e a2 e in particolare alle classi di concorso c’è ancora molta confusione.

A tale proposito sul nostro portale troverete la guida alla compilazione per il modello a1 e il modello a2.

La seconda fase ricordiamo sarà quella di indicare la scelta delle sedi. Tale procedura andrà eseguita mediante il modello b e tramite il portale istanze on line.

Inoltre vi ricordiamo che il Miur ha pubblicato sul proprio sito, all’interno della sezione dedicata alle graduatorie di istituto, le faq ufficiali.

Vi consigliamo di leggerle perchè potrebbero fornirvi un valido aiuto e chiarimento su molte questioni.

All’inizio di questo mese, proprio in previsione dell’aggiornamento delle graduatorie d’istituto del personale docente, il Ministero dell’Istruzione ha nuovamente rivisto le tabelle delle classi di concorso e corretto alcuni punti su sollecitazione dei sindacati di settore.

Tali revisioni sono state applicate sulle nuove classi di concorso.

Vi riportiamo in questo articolo la tabella aggiornata delle classi di concorso 2017.

Per essere sempre aggiornati sul mondo della scuola vi suggeriamo di seguirci sulla nostra pagina facebook.

Ogni giorno tante novità e ultime notizie anche in merito ai concorsi pubblici in scadenza e alle offerte di lavoro.

Ricordiamo per chi sta per inserirsi per la prima volta all’interno della terza fascia delle graduatorie d’istituto, è possibile anche presentare domanda per la messa a disposizione.

Molti ci chiedono quale sia il periodo migliore per inoltrare la domanda agli istituti scolastici.

Noi suggeriamo di non aspettare il mese di settembre ma di inviarle entro l’estate.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.