Concorsi per educatori e insegnanti: scadenze presentazione domande ⋆ Miur Istruzione

Concorsi per educatori e insegnanti: scadenze presentazione domande

Vi segnaliamo qui sotto un bando di concorso pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale.

Il Comune di Campegine in provincia di Reggio Emilia è alla ricerca di docenti ed educatori.

E’ stata indetta una selezione pubblica, per colloquio, ai fini della formazione di due graduatorie per assunzioni a tempo determinato di personale insegnante presso le scuole dell’infanzia e di educatori presso i nidi d’infanzia comunali dei Comuni di Campegine, Sant’Ilario d’Enza e Bibbiano per l’anno scolastico 2017/2018 – 2018/2019 – 2019/2020.







I candidati interessati a presentare domanda d’iscrizione al concorso dovranno farlo entro il giorno 6 maggio 2017.

Per prendere visione del testo del bando potete collegarvi o sul sito della Gazzetta Ufficiale oppure sul portale del Comune di Campegine www.comune.campegine.re.it

Le domande d’iscrizione al concorso dovranno essere consegnate o per mano presso l’ufficio protocollo del Comune oppure spedite a mezzo raccomandata indirizzata al Comune di Campegine, piazza Caduti del Macinato n. 1 – 42040 Campegine (RE); oppure inviata tramite fax al n. 0522/676314; o tramite pec (posta elettronica certificata al seguente indirizzo: campegine@cert.provincia.re.it

Per maggiori informazioni potete telefonare al Comune.

Vi segnaliamo un altro concorso pubblico riservato per titoli ed esami per l’assunzione di un istruttore educatore per la scuola materna, categoria C con contratto di lavoro a tempo indeterminato pieno.

Il concorso è stato indetto dal Comune di Pisa. Per prendere visione del testo integrale potete collegarvi sul sito ufficiale del Comune.

Scadenza domande: i candidati interessati a partecipare al concorso dovranno presentare domanda d’iscrizione entro il 15 maggio 2017.




Collegandovi al sito del Comune troverete la domanda da scaricare.

Le prove d’esame saranno così articolate:

– Prima prova – scritta: quesiti a risposta aperta inerenti le materie e sopra citate;

-Seconda prova – orale: sulle materie e gli ambiti della prova scritta.

I candidati che vogliono partecipare al concorso, come indicato nell’avviso, dovranno allegare alla domanda la ricevuta dell’avvenuto pagamento della tassa di concorso di euro 10,33.







Ti è piaciuto l'articolo?
Valutazione
[Total: 9 Average: 3.3]

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.