Personale ATA 24 mesi, via alle funzioni per predisposizione banche dati

Personale ATA, come presentare domanda su Istanze online fino al 26 aprile

Il Ministero dell’Istruzione ha rilasciato una nota con cui specifica che le funzioni relative alle graduatorie provinciali permanenti sono state riattivate per il nuovo anno scolastico 2017/18, in seguito alle attività necessarie alla predisposizione delle banche dati per il Personale Ata 24 mesi.







Si tratta di funzioni finalizzate a:

cancellare i titolari nella stessa provincia e nello stesso profilo;
cancellare gli aspiranti con più 66 anni e 7 mesi al prossimo 1 settembre;
inizializzare le posizioni in graduatoria;
inizializzare i punteggi dei titoli, spostando la loro somma nel punteggio precedente;
inizializzare i titoli soggetti a scadenza.
La cancellazione dei nella stessa provincia e nello stesso profilo e quella degli aspiranti con più 66 anni e 7 mesi al prossimo 1° settembre, leggiamo ancora nella nota, riguarderanno a breve anche le graduatorie del DM 75/2001 (ossia gli elenchi e le graduatorie provinciali ad esaurimento) e quelle del DM 32/2004 (elenchi provinciali ad esaurimento di II fascia).

Adesso gli uffici dovranno identificare le posizioni cancellate. Per metterli in condizione, saranno forniti appositi file tramite il servizio di Supporto alla Governance del gestore del Sistema Informativo operante sul territorio.

Dal 4 maggio al 5 giugno, saranno resi disponibili:

– allegato G per la prima fascia
– allegato A per la seconda fascia.

Il Miur ha anche specificato che l’istanza Polis di scelta sedi (allegato G) controllerà che sul SIDI la domanda sia presente e con almeno una graduatoria valida, o con riserva sulla stessa provincia in cui l’aspirante intende presentare le sedi.

Per quel che riguarda invece l’istanza dell’allegato A il controllo è già stato effettuato dal momento che la graduatoria provinciale di riferimento è ad esaurimento per cui non sono previsti nuovi ingressi.

Gli uffici scolastici provinciali dovranno tenere presente i tempi indicati, per cui dovranno completare l’attività di acquisizione delle nuove domande di inserimento nelle graduatorie permanenti entro il termine del 2 maggio.







Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.