Concorso scuola 2018: ci sarà anche la prova orale in lingua straniera livello B2

Prova orale del concorso scuola 2018: come sarà strutturata e come prepararsi

Dopo la bomba lanciata un po’a sorpresa circa la volontà del Ministero di bandire un nuovo Concorso scuola per il 2018, iniziano ad arrivare ulteriori dettagli sulle prove che saranno contenute nel prossimo concorso a cattedra. La novità più interessante riguarda certamente la presenza della prova orale di lingua straniera livello B2.







Va specificato che si tratta ancora di richieste della VII Commissione cultura, ma ci sono buone possibilità che vengano accolte.

La commissione parlamentare ha intenzione di ottenere dal Governo la modifica al testo di decreto presentato su riforma formazione e reclutamento. Uno degli aspetti sui quali la VII Commissione sta insistendo riguarda la modalità con cui verranno esaminati i candidati: si spinge affinchè oltre alle conoscenze dei candidati, si esaminino anche le loro competenze nel corso delle prove scritte e orali.

I parlamentari chiedono anche che non sia prevista la certificazione B2 per la lingua straniera come titolo per accedere al concorso. Ci si sta concentrando, inoltre, anche sulle modalità di verifica della conoscenza della lingua straniera.

Se le richieste verranno accettate, una parte del colloquio orale dell’esame si svolgerà in lingua, almeno a livello B2. Cosa che non era avvenuto nel precedente concorso scuola.

Per quel che riguarda invece la fase successiva al concorso, relativa alle assunzioni, si discute sulla possibilità che i candidati debbano indicare quale tra le classi di concorso per cui concorrono dovrà essere quella per l’assunzione. In questo modo verrebbero scongiurate lunghe liste di attesa che congestionerebbero le prossime graduatorie di merito.







Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.