II fascia graduatorie di istituto, via libera ai diplomati AFAM

Aggiornamento graduatorie istituto TERZA fascia: titoli per ottenere un punteggio aggiuntivo

I diplomati AFAM possono considerarsi abilitati, quindi hanno diritto all’inserimento nella II fascia delle graduatorie di istituto, alla pari dei diplomati magistrale. Lo ha deciso il Tribunale.







L’importante risultato è stato ottenuto in virtù di una decisione del foro di Brindisi. I docenti inseriti nella III fascia delle graduatorie di istituto e in possesso del diploma accademico di conservatorio rilasciato dalle istituzioni oggi definite “di alta formazione artistica, musicale e coreutica (AFAM) conseguito prima dell’entrata in vigore della riforma di cui alla legge del 21 dicembre n. 508 del 1999 che ha dato vita al “comparto AFAM”), hanno ora diritto a essere inseriti nella II Fascia delle Graduatorie di Istituto. Il Tribunale ha riconosciuto il “valore abilitante intrinseco al titolo accademico in loro possesso”, riguardo a tutte le classi di concorso di loro interesse.

Il G.d.L. di Brindisi ha stabilito che i diplomi AFAM vecchio ordinamento sono equiparabili a quelli di maturità magistrale conseguiti entro l’A.S. 2001/02. Quindi a tutti gli effetti sono da considerarsi diplomi accademici di secondo livello, abilitanti all’insegnamento. “E’ irragionevole – recita l’ordinanza – la scelta ministeriale di ritenere quale titolo equipollente all’abilitazione all’insegnamento quello di maturità magistrale conseguito entro il 2002 e non anche quello rilasciato ante 1999 dalle istituzioni di alta formazione artistica, musicale e coreutica”.

Quindi chi è in possesso sia del diploma di scuola secondaria superiore che di quello Afam vecchio ordinamento, ha diritto all’inserimento nella II fascia delle graduatorie di circolo e di istituto dal momento che sono titolari di titolo equipollente all’insegnamento.







Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.