Noipa cedolino marzo 2017: bonus 80 euro ed emissione speciale ultime notizie

NoiPA, ad aprile stipendio più basso per addizionali regionali e comunali

Dovrebbe essere una garanzia, e invece ogni mese è una sorpresa. Quali sono le novità per il cedolino Noipa di marzo 2017 è ora possibile iniziare a supporlo. In particolare è il caso di soffermarsi sul cedolino di marzo 2017 per Forze Armate ed insegnanti. Le due categorie di lavoratori si chiedono quali trattenute aspettarsi. In particolare ci riferiamo al bonus 80 euro e all’emissione speciale NoiPa di marzo 2017.







La domanda sorge spontanea in base a ciò che è avvenuto lo scorso mese quando molti dipendenti della Pubblica Amministrazione hanno ricevuto uno stipendio ridotto fino a 500 euro per le trattenute del conguaglio del fondo pensione e del conguaglio per fondo credito.

Le sorprese peggiori sono state riservate ai dipendenti delle Forze Armate e di Polizia. Queste categorie nel 2017 hanno detto addio al bonus Renzi da 80€. Problemi anche per il personale della scuola (docenti precari in primis).

Ad esempio, alle maestre della scuola dell’Infanzia è stato trattenuto il versamento Enam. In virtù di questi pregressi, il cedolino NoiPa di marzo 2017, potrebbe rivelare ulteriori trattenute per le Forze Armate e per il personale della scuola, come accaduto in passato con trattenute per le addizionali comunali e regionali.

A febbraio i dipendenti delle Forze Armate hanno dovuto restituire tutto o una parte del Bonus Renzi percepito nel 2016 per aver superato le soglie di reddito previste dalla normativa.

La buona notizia è che nel cedolino di marzo 2017 saranno restituite tutte le somme erroneamente trattenute dallo stipendio dello scorso mese. Inoltre dovrebbe essere pagato il bonus 80 euro, confermato anche per il 2017, sia per marzo che per gli altri mesi dell’anno in cui non è stato pagato.

C’è poi il capitolo per la Scuola dell’emissione speciale. Anche molti insegnanti hanno subito trattenute dallo stipendio di febbraio e hanno dovuto restituire il bonus di 80 euro percepito nel 2016 per il superamento delle soglie di reddito.

Ad avere la peggio con lo stipendio di febbraio gli insegnanti e il personale ATA precari, ancora in attesa della tredicesima del 2016 e dello stipendio dei mesi scorsi.

Si parla della possibilità a marzo dell’emissione speciale di NoiPa per docenti e personale ATA, ma non ci sono ancora conferme da parte del Ministero.







Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.