Concorso dirigenti scolastici 2017: bando entro marzo per assunzioni a settembre

Concorso dirigenti scolastici 2017: bando entro marzo per assunzioni a settembre

Non ci sono ancora novità circa il concorso per dirigenti scolastici 2017 e questo si ripercuote negativamente sul mondo della scuola, inevitabilmente. L’attesa è snervante per chi aspetta risposte e lascia gli istituti in un limbo che non può portare a nulla di buono. La conseguenza è che ci sono molte scuole nel caos e senza reggenze. Il MIUR non sa come intervenite. Secondo una stima, solo in Friuli le scuole senza dirigente scolastico sarebbero 52. La cosa inquietante è che nel frattempo non ci sono notizie circa il concorso.







La conseguenza è che lo scenario per il 2017 mostra un concorso di cui si sono perse le tracce e una situazione locale sempre più problematica. Molti istituti sono privi di reggenze, con la conseguenza che non si possono prendere decisioni e no ci sono linee guida sicure. Problemi amministrativi grandi e piccoli che il MIUR vuole risolvere al più presto. In tutto questo ci rimettono gli insegnanti, che hanno problemi che si ripercuotono sugli alunni. Diventare dirigente non è semplice, ma se le cose continuano così diventa tutto ancora più complicato. Qualcuno spera ancor che effettivamente il concorso arrivi entro fine mese, ma i giorni passano e il tempo stringe. E il pessimismo cresce.

Il MIUR dovrebbe pubblicare il bando a fine mese, bando che dovrebbe consentire di occupare i posti vacanti a disposizione, circa 1500.

Ci sarà poi da affrontare il problema di garantire la copertura economica ai Dirigenti scolastici. In questo senso il Mef dovrà confermare la possibilità di far uscire il bando, che sarà pubblicato in Gazzetta Ufficiale in quanto concorso pubblico.

Il MIUR dovrebbe pubblicare il bando entro la scadenza del 28 febbraio, in modo che i dirigenti riescano a insediarsi per tempo. Se tutto dovesse andare come previsto, il prossimo anno scolastico dovrebbe iniziare con i nuovi dirigenti scolastici al loro posto. Perchè ciò accada, la deadline di fine mese non dovrebbe essere superata.

Il concorso per dirigenti scolastici è una prova impegnativa che comporta 3 prove di cui una prima preselettiva, un secondo esame scritto ed un terzo colloquio orale.

Superate le prove l’aspirante dirigente scolastico dovrà affrontare 4 mesi di corso di formazione. Un periodo molto lungo che potrebbe impedire al MIUR di terminare il percorso entro maggio, in modo da far insediare il personale a settembre.







Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.