Docenti precari: risarcimento di 300 mila euro ⋆ Miur Istruzione

Docenti precari: risarcimento di 300 mila euro

Buone notizie per 100 docenti precari che hanno presentato ricorso presso il Tribunale di Biella. Dopo lunghi anni di battaglia legale ecco finalmente giustizia è fatta.

Il motivo del contenzioso sarebbe legato al riconoscimento dei diritti differente tra docenti a tempo determinato e gli insegnanti con la cattedra. I docenti precari che sono andati davanti al Giudice sono 100.




Tali insegnanti hanno vinto ottenendo un risarcimento di 300 mila euro.

A seguire la battaglia dei docenti precari è stato l’Anief. Ancora una volta l’associazione sindacale si trova a fronteggiare situazioni complesse ma alla fine i risultato è vincente.

In difesa dei 100 docenti precari è sceso in campo l’avvocato Giovanni Rinaldi. La battaglia tra Miur e docenti precari è durata circa 6 anni.

Ma alla fine gli insegnanti sono riusciti ad ottenere quello che volevano. Il riconoscimento degli stessi diritti dei colleghi di ruolo.

Si tratta di una sentenza importante che potrà servire in futuro per ulteriori casi.

Il Giudice ha quindi dato ragione ai docenti precari di Biella affermando che hanno gli stessi diritti degli altri.

In particolare tali docenti hanno ottenuto il riconoscimento degli scatti di anzianità pregressi.




La battaglia legale è durata tantissimi anni. Dopo rinvii e sostituzioni di giudici alla fine si l’Anief è riuscito a portare a casa il bottino.

Il Tribunale di Biella ha quindi condannato il Miur per aver discriminato gli insegnanti assunti a tempo determinato e dunque non riconoscendogli la progressione stipendiale che invece possiedono i docenti con assunti con contratto a tempo indeterminato.

L’avvocato Rinaldi in Tribunale aveva portato ad esempio una vecchia causa che lo stesso vinse in primo grado e poi in Appello a Torino.

Alla fine gli insegnanti con contratto a termine hanno ottenuto quello che da anni desideravano: giustizia.

Per essere sempre aggiornato seguici sulla nostra pagina Facebook Scuola e Concorsi.

Ti è piaciuto l'articolo?
Valutazione
[Total: 4 Average: 3.3]

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.