Diplomati magistrale in Gae: Tar respinge ricorsi, ultimi aggiornamenti

Graduatorie ad esaurimento: tutto da rifare dopo esclusione docenti abilitati TFA e PAS




Ultimi aggiornamenti in merito ai candidati in possesso del diploma magistrale abilitante che hanno presentato ricorso per l’inserimento nelle Graduatorie ad Esaurimento (Gae).

In rete non circolano buone notizie in merito. Il nuovo anno non è iniziato bene per alcuni ricorrenti. Cerchiamo di chiarire la situazione e di comprendere insieme cosa è accaduto.

A quanto pare infatti in data 31 gennaio 2017 il Tar Lazio avrebbe respinto alcuni ricorsi presentati da candidati in possesso del titolo di diploma magistrale abilitante conseguito entro l’anno scolastico 2001/2002.

A questi ricorrenti quindi il Tar impedisce l’inserimento nelle Gae.

Ecco una parte di quello che scrive il Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio:
“Ritenuto quindi che il ricorso va dichiarato inammissibile per due distinte motivazioni ossia in primo luogo nella parte in cui non viene impugnato il presupposto D.M. n.235/2014 e inammissibile per difetto di giurisdizione quanto all’impugnativa delle Graduatorie ad Esaurimento, controversia spettante al Giudice Civile, in funzione del Giudice del lavoro”.

La notizia delle sentenze negative sta sollevando polemiche e ansia da parte dei tanti docenti che aspettando da anni di essere riconosciuti e inseriti una volta per tutte all’interno delle Graduatorie ad Esaurimento.




Ricordiamo che in questi ultimi mesi ci sono state invece numerose vittorie da parte di centinaia di candidati. I provvedimenti favorevoli che hanno consentito l’inserimento nelle Gae ce ne sono. Soprattutto negli ultimi mesi del 2016 le sentenze positive sono state svariate.

A questo proposito infatti ricordiamo che spesso il Consiglio di Stato ha smentito la decisione presa dal Tar.

Per restare sempre aggiornati vi invitiamo a seguirci sulla nostra pagina facebook e ad iscrivervi alla nostra newsletter.

In queste ultime ore nei gruppi presenti su Facebook dedicati ai diplomati magistrali, sono comparsi numerosi commenti. La preoccupazione è tantissima. Molti infatti temono che il loro ricorso, dopo mesi di attese, possa essere rigettato.

Invitiamo tutti i candidati a prestare attenzione sui prossimi aggiornamenti.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.