Concorso scuola 2016: idonei entro e oltre il 10%






Sono ancora tanti i docenti che devono terminare le prove relative al concorso scuola 2016. Sono trascorsi ormai diversi mesi ma per alcune classi di concorso il tempo dello studio non è ancora terminato.

C’è chi infatti deve sostenere le prove suppletive. Come ben sappiamo, nel corso di questi mesi, il concorso a cattedra ha sollevato numerose polemiche.

Per ultima, ma solo in ordine temporale, è emersa quella dei candidati risultati idonei oltre il 10% previsto dal bando di concorso.

Ma che fine faranno tutti questi candidati? Cerchiamo di capire bene come funziona e di cosa si tratta.

Come previsto all’interno dell’articolo 9 del ddg del 2016, la commissione che valuta le prove e i titoli può procedere alla compilazione di una graduatoria di merito.

All’interno di tale graduatoria possono essere inseriti tutti quei candidati che risultano essere collocati “nel limite massimo dei posti messi a bando per ciascuna procedura concorsuale maggiorati del 10%”.




Da quanto si legge nell’articolo quindi, dovrebbero essere inseriti in graduatoria solamente i candidati risultati idonei che rientrano in questo 10%.

A quanto pare però le indicazioni che arrivano dall’articolo sopra citato sono state poi personalizzate.

Infatti sono arrivate segnalazioni del fatto che alcuni Uffici Scolastici Regionali hanno inserito all’interno di questa graduatoria anche i candidati idonei oltre il 10%.


Per quale motivo? E con che scopo? Alcuni Uffici Scolastici Regionali probabilmente hanno ritenuto fosse corretto inserire in graduatoria anche i nominativi di chi non è rientrato in quella percentuale ma che comunque ha totalizzato un certo punteggio.

Voi che ne pensate? Vi è capitata una situazione del genere?

Ricordiamo inoltre che per essere sempre aggiornati sul mondo della scuola potete seguirci sulla nostra pagina facebook o iscrivervi alla nostra newsletter.

Vi segnaliamo inoltre che molti istituti scolastici sono ancora alla ricerca di docenti. Per questo motivo vi invitiamo a inviare domanda di messa a disposizione.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.