Tfa III ciclo: aperto a tutti o nessuno ⋆ Miur Istruzione

Tfa III ciclo: aperto a tutti o nessuno

E’ iniziato il nuovo anno e si torna a parlare del tirocinio formativo attivo. Dopo mesi di lunghissime attese ecco che qualcosa sembra muoversi. Come già vi avevamo anticipato, il tfa III ciclo si farà. Il Ministero dell’Istruzione sta lavorando al decreto. Per quanto riguarda la data di pubblicazione del bando al momento non la conosciamo.




Sappiamo bene che l’iter è complesso e che i punti da mettere nero su bianco sono molti. E soprattutto il timore dei ricorsi si fa sempre più sentire.

La prima questione da chiarire è quella legata ai requisiti d’accesso.

Non si è ancora ben capito chi saranno i destinatari di questo ultimo tfa terzo ciclo.

Sembrerebbe che il Miur abbia intenzione di rendere attivo il nuovo ciclo del tirocinio formativo attivo solamente per le classi di concorso esaurite.

Questa procedura se confermata andrebbe quindi ad escludere totalmente tutte le altre classi di concorso.

A molti questo non sta bene. Si sente solo l’odore del nuovo ciclo del tirocinio formativo attivo ed in rete già scattano le polemiche.




Tanti gli aspiranti candidati che protestano contro questa decisione del Ministero dell’Istruzione.

Il tfa 2017 sarà quindi riservato solamente a quelle classi di concorso rimaste senza docenti di ruolo? Oppure si può aprire uno spiraglio anche per gli altri?

Staremo a vedere cosa deciderà di fare il Ministero dell’Istruzione. Le prossime settimane saranno importanti.

E’ possibile infatti che il bando esca entro l’inizio della primavera.

Ricordiamo, come già vi avevamo anticipato in altri articoli, che si tratta dell’ultimo ciclo del tirocinio formativo attivo.

Dopo questo ciclo entrerà in vigore il nuovo sistema del concorso-corso.

La situazione della disparità di trattamento tra le varie classi di concorso potrebbe portare a ulteriori ricorsi.

I docenti di terza fascia potrebbero infatti mobilitarsi ancora una volta.

In merito alla decisione del Miur di procedere con l’avvio del III ciclo del tirocinio formativo attivo, ecco quanto ha dichiarato Andrea Torti, Coordinatore Nazionale di LINK – Coordinamento Universitario

“E’ quanto mai necessario che il III ciclo di TFA venga bandito a partire dal 2017 e che abbia valore concorsuale, oltre alla necessità di garantire l’accesso ai benefici del diritto allo studio a tutti i tieffini e l’istituzione di una tassazione progressiva, nonché riforme sul piano didattico, ad oggi ancora troppo carente”.

Per approfondimenti sulla preparazione e ulteriori notizie vi consigliamo di leggere libri tfa 2017 e di seguirci sulla nostra pagina facebook.

Ti è piaciuto l'articolo?
Valutazione
[Total: 33 Average: 3]

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.