Emergenza neve: scuole chiuse Puglia, Abruzzo, Basilicata, Campania, Molise ⋆ Miur Istruzione

Emergenza neve: scuole chiuse Puglia, Abruzzo, Basilicata, Campania, Molise




L’ondata di maltempo che ha colpito le regioni del centro e del sud Italia non sembra arrestarsi tanto che in molti Comuni è stata disposta la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado.

Il perdurare dell’emergenza freddo di questi giorni ha spinto i sindaci di moltissimi Comuni a sospendere le attività scolastiche, compresi gli asili nido, per le giornate di lunedì 9 e martedì 10 gennaio 2017.

La chiusura delle scuole si concentra in particolar modo nelle regioni Puglia, Abruzzo, Basilicata, Campania e Molise.

Oltre al Sindaco di Bari Antonio Decaro, anche il primo cittadino di Salerno, Vincenzo Napoli e di Benevento, Clemente Mastella, hanno deciso che a causa dell’eccezionale ondata di maltempo che si sta abbattendo in questi giorni sul territorio con forti nevicate, le scuole resteranno chiuse per altri due giorni.

Nelle prossime ore infatti è prevista una nuova ondata di maltempo.

Ricordiamo che in molti Comuni, in particolare nella provincia di Bari e Campobasso, la viabilità è particolarmente complessa.



L’eccezionale ondata di neve e gelo che ha colpito il centro e sud Italia ha portato alla chiusura delle scuole anche a Isernia e Termoli.

Oltre agli istituti scolastici è stata sospesa anche l’apertura delle università.

Il sindaco di Capracotta (in provincia di Isernia) Candido Paglione, afferma “considerato che le nevicate in corso e la forte bufera stanno creando notevoli disagi alla circolazione e che le avverse condizioni sconsigliano sia gli spostamenti per raggiungere Capracotta sia l’uscita degli alunni per raggiungere la sede scolastica, ha disposto la chiusura delle scuole per lunedì 9 in attesa di un miglioramento”.

Per restare aggiornati sul mondo della scuola potete farlo seguendoci sulla nostra pagina facebook.

Per ricevere informazioni e news in merito all’apertura degli istituti scolastici, invitiamo tutti a collegarsi al sito ufficiale del Comune di riferimento.

All’interno di questi portali ufficiali verranno pubblicate tutte le info relative.

Ti è piaciuto l'articolo?
Valutazione
[Total: 3 Average: 2.7]

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.