Tfa terzo ciclo: lavori in corso per il nuovo Ministro dell’Istruzione




Si ritorna a parlare del tfa terzo ciclo. Con la caduta del Governo Renzi e il cambio del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, le certezze sono sempre meno.

Si tratta infatti ora di capire cosa deciderà di fare il nuovo Ministro incaricato, Valeria Fedeli.

Lavori in corso dunque nelle sede del Ministero. Sono diversi gli aspetti ancora da definire e lasciati incompleti dalla Giannini.

Primo fra tutti c’è certamente la questione del tirocinio formativo attivo.

Il nuovo Ministro potrebbe accogliere con piacere la delega riguardante la riforma del reclutamento dei docenti e dunque sospendere l’eventuale attivazione del tfa terzo ciclo.




Ricordiamo che il presunto bando relativo al tfa sarebbe potuto uscire nel primo trimestre dell’anno nuovo (approfondisci l’argomento Noipa).

Il Ministro Fedeli ha dichiarato di volersi mettere subito a lavoro per risolvere diverse problematiche.

Gli aspiranti insegnanti che attendono la pubblicazione del nuovo ciclo di tfa sono tanti. Ora non resta che aspettare e capire come si muoverà il Miur.

Intanto dal Movimento 5 Stelle arriva il no in merito alla proposta di un nuovo ciclo del tfa.

L’Onorevole Silvia Chimienti infatti resta fermamente contraria all’attivazione di un nuovo tirocinio formativo attivo.

Leggi qui info sul portale Noipa.

Ti è piaciuto l'articolo?
Valutazione
[Total: 9 Average: 2.6]

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.