Concorso scuola 2016: valutazione titoli e ultime novità




E’ stata pubblicata la bozza del decreto e con essa anche la tanto attesa tabella per la valutazione dei titoli. Ormai è ufficiale. Il bando relativo al concorso scuola verrà pubblicato il 1 febbraio 2016. Le conferme arrivano direttamente dal Miur.

Il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Stefania Giannini, ha confermato che la procedura concorsuale sarà rapida. La prima prova scritta infatti è prevista già a marzo. Mentre la prova orale sarà sostenuta a giugno.

I vincitori del concorso scuola 2016 inizieranno ad essere assunti già da settembre 2016. Confermati anche i requisiti d’accesso: abilitazione all’insegnamento.

Insomma si tratta di un vero e proprio concorso docenti lampo.

Ma torniamo a parlare della tabella di valutazione dei titoli.

Sono attribuiti 2.5 punti per l’abilitazione specifica conseguita con la laurea in Scienze della Formazione primaria oppure per tutti i candidati che hanno conseguito il diploma magistrale abilitante entro l’anno 2001/2002.

Qui per leggere il bando del concorso scuola sul sito Gazzetta Ufficiale.

Punti 5 in più a quelli sopra indicati, per abilitazione specifica conseguita all’estero.

Leggi le ultime comunicazioni per i dipendenti della pubblica amministrazione sul portale del Noipa.

Per la scuola secondaria sia di I che di II grado, massimo 10 punti.

Nel dettaglio vengono dati 2.5 punti per titolo abilitativo. 5 punti in più in caso di abilitazione specifica ottenuta attraverso la frequenza di percorsi di abilitazione tramite procedure selettive pubbliche.





Massimo 10 punti anche per il sostegno.

Per infanzia e primaria sono previsti 2 punti per ulteriore abilitazione (es. inserimento in GM di precedente concorso).

Altri 2 punti per diploma di laurea, laurea specialistica o magistrale.

Punti 1.50 per laurea triennale nelle classi:
-L11
-L12
-L-LIN

Punto 1 per abilitazione all’insegnamento con metodo Montessori, Pizzigoni o Agazzi. Per ciascun titolo.

Dalla pubblicazione del bando relativo al concorso docenti sarà possibile iscriversi su Istanze on line e inoltrare la domanda d’iscrizione telematica.

Ricordiamo che questo sarà l’unico metodo di invio preso in considerazione dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

Per essere sempre aggiornato sulle ultime novità e per ricevere notizie in merito alla pubblicazione del bando, vi consigliamo di collegarvi alla nostra pagina facebook scuola e concorsi.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.