Modello D3 personale ATA: scelta scuole dopo le elezioni politiche

Siamo ormai a metà febbraio e non ci sono ancora novità riguardo la scelta delle scuole per il Personale Ata da esprimere attraverso il famoso e ormai anche un po’ famigerato modello D3 ATA. Si tratta dell’atto conclusivo per l’aggiornamento delle graduatorie di istituto di terza fascia. Il ritardo di queste operazioni è anche da ricercare, oltre che nel sovraccarico di lavoro che ha investito molte segreterie, anche nella proroga delle graduatorie 2014/2017 di un altro anno.







A breve comunque la scelta dovrebbe essere possibile. In molti credono che comunque si aspetterà la fine delle elezioni politiche previste per il 4 marzo. Si tratta di indiscrezioni, ma decisamente fondate. I lavori delle segreterie sono stati smaltiti, anche nei casi più complicati, e quindi adesso si dovrebbe aspettare solo la fine delle elezioni per procedere con la scelta delle sedi da parte degli aspiranti.

Per procedere alla scelta delle scuola attraverso il Modello d3 è indispensabile che ci sia corrispondenza fra domande caricate e domande ricevute dal sistema. Ora non resta che aspettare il tanto atteso provvedimento del Miur che farà da apripista alla possibilità di compilazione del modello su istanze online. In ogni caso, il modello D3 sarà attivo solo quando tutte le scuole avranno inserito tutte le domande ricevute. Nel caso in cui la vostra domanda non dovesse essere stata caricata, non potreste accedere al modello D3. Nel frattempo, potete portarvi avanti con il lavoro usufruendo della possibilità di accedere alla scelta delle scuole esprimibili (e prepararne l’elenco per il successivo inserimento). Lo potete fare accedendo all’applicazione del Miur (Personale ATA – Sedi esprimibili) presente nella sezione graduatorie ATA.

Buona norma sarebbe anche registrarsi ad istanze online se non lo avete già fatto. Se invece siete già iscritti, potete comunque approfittare di questa pausa per verificare le proprie credenziali, se si è già iscritti: vai alla guida alla registrazione e al recupero delle credenziali.

Una volta completato l’iter dell’inserimento del modello D3, le scuole pubblicheranno le graduatorie provvisorie (in una data unica definita in ogni provincia). A quel punto avrete 10 giorni di tempo per presentare eventuali reclami.







Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.