Concorso scuola 2016: rimandarlo di alcuni mesi




Il bando relativo al concorso scuola sta per essere pubblicato. Questa volta la conferma arriva direttamente dal Ministro dell’Istruzione Stefania Giannini. Entro la prima settimana di febbraio avremo modo di trovare il bando concorso scuola 2016 sulle pagine della Gazzetta Ufficiale e sul portale del Miur.

Secondo il calendario indicato dal Ministero dell’Istruzione, la prima prova scritta avrà luogo entro marzo/aprile 2016.

Questo significa che il tempo per studiare e prepararsi al concorso docenti è veramente poco. Ecco che infatti sui gruppi di facebook non mancano le polemiche.

In particolare a voler rimandare il concorso a cattedra 2016 è l’associazione Coordinamento Nazionale TFA. L’associazione infatti invita il Ministro dell’Istruzione Stefania Giannini a ritardare la procedura concorsuale oppure a ridurre il programma di studio.

Inoltre viene chiesto al Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca di fornire una bibliografia precisa e di ridurre anche la difficoltà della prova orale.

Il tempo per prepararsi al concorso scuola 2016 è veramente pochissimo. Ricordiamo che sono previste circa 200 mila domande che verranno inoltrate tramite la procedura telematica indicata sul portale istanze on line.

Qui per leggere il bando del concorso scuola sul sito Gazzetta Ufficiale.

I docenti abilitati dovranno quindi cimentarsi tra circa un mese già con la prima prova scritta. Secondo quanto dichiarato dal Ministro dell’Istruzione Stefania Giannini, la prima prova scritta verterà su 8 domande di cui 2 di inglese.

Leggi le ultime comunicazioni per i dipendenti della pubblica amministrazione sul portale del Noipa.

Invitiamo tutti i candidati interessati a partecipare al concorso scuola 2016, dunque anche tutti i candidati con diploma magistrale abilitante, ad iscriversi al portale istanze on line.





La procedura d’iscrizione e inoltro domanda dovrà essere effettuata entro 30 giorni dalla pubblicazione del bando.

Tra i requisiti per partecipare al concorso scuola c’è il titolo di abilitazione all’insegnamento. Tutti gli aspiranti tfa non potranno prendere parte al concorso scuola.

Il bando relativo al tfa terzo ciclo sarà pubblicato entro la fine di febbraio 2016.

Per maggiori informazioni sul mondo della scuola e per essere sempre aggiornati seguiteci sulla pagina facebook ‘scuola e concorsi’.

Ti è piaciuto l'articolo?
Valutazione
[Total: 0 Average: 0]

Readers Comments (2)

  1. Salve possiedono il Diploma di maturità Magistrale (1981). Sono inserita in seconda fascia nelle graduatorie d’ Istituto, ho fatto il ricorso per essere inserita nella Gae, ma ho meno di 180 giorni di servizio! Il mio dubbio è se la Laurea in Giurisprudenza conseguita prima dell’ anno accademico 2000/2001 abbia valore abilitante come è accaduto per il diploma. Se la eventuale risposta alla mia domanda comporta fastidiose e lunghe ricerche, non si preoccupi, mi informerò tramite un Sindacato. In ogni caso la ringrazio per non aver ignorato la mia domanda.

  2. Salve ho appena letto le ultime notizie sul concorso. Avete sottolineato che il concorso sarà solo per gli abilitati, ma alla fine dell’articolo, nella lista di chi potrà accedervi ci sono anche i laureati entro il 2000/2001. Io appartengo a questa categoria; mi sono laureata in lingue nel 2001, ho anni di esperienza come insegnante di italiano L2 e LS, ho certificazione Ditals e Master Itals…..potrò partecipare al concorso anche se non ho abilitazione? grazie in anticipo per la risposta

Leave a comment

Your email address will not be published.


*


Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.